Segnalazioni di libri

Questa pagina è riservata a segnalazioni GRATUITE di libri o ebook di narrativa dark (horror, occulto, soprannaturale). Gli autori (esordienti e non), blogger o editori interessati sono pregati di inviare una mail che rispetti le specifiche riportate in fondo alla pagina. Per dare maggiore visibilità all'opera, verrà pubblicata una sola segnalazione mensile Saranno contattati via mail vari blog e siti che trattano libri del medesimo genere e inserito un post in diversi gruppi Facebook. 

 

Segnalazione del mese

 

EDEN  

di Maurizio Jafet Bruno

Genere: Fantascienza/Avventura

ISBN: 978-8889841396

Casa Editrice: Edizioni Creativa

Pagine: 203

Descrizione: EDEN è un’avventura ambientata in un futuro non troppo vicino. Quattro persone vivono le loro vite affrontando ogni giorno i piccoli problemi quotidiani e le grandi domande che hanno da sempre accompagnato l’esistenza del genere umano. Kat e Raoul sono una coppia di giovani naturalisti in vacanza su uno dei più originali villaggi turistici dell’universo, quello costruito dalla StarTour su Argon3, un minuscolo pianeta che orbita intorno a due stelle. La bassa gravità del pianeta e l’incredibile spettacolo dei due soli che brillano contemporaneamente nel suo cielo rosa, illuminando una natura selvaggia e incontaminata, rendono il villaggio uno dei luoghi più esotici ed affascinanti del cosmo. Un luogo dove un uomo pesa un quarto che sulla Terra, ideale per provare in tutta tranquillità l’esperienza di un tuffo da 150 metri o di un volo in deltaplano. L’occasione giusta per Raoul per riscattarsi agli occhi della moglie, che di certo non lo considera il suo temerario eroe. Roberto Di Capua, per tutti Dick, è un archeologo ed antropologo che narra in prima persona la sua inconsueta missione presso il centro milanese del SAILS, una sorta di polizia interplanetaria che sovrintende all’esplorazione dello spazio. Sarà un’esperienza che cambierà la sua vita, nel corso della quale si imbatterà in una serie di reperti archeologici impossibili, trovati su vari pianeti dell’Universo ma antichi di oltre quindicimila anni, quindi realizzati ben prima che l’uomo cominciasse a esplorare lo spazio. Ma sarà anche l’occasione per lui di conoscere Claudia, giovane sergente dei SAILS che, insieme al collega Fabio, lo aiuterà a venire a capo di questo affascinante mistero. Jamal, infine, è un giovanissimo carpentiere iraniano che, alla ricerca dell’occasione della sua vita, mentirà sulla sua età per farsi assumere dalla StarTour e lavorare così alla costruzione di un complesso sportivo su Argon3. Tre storie diverse che si intrecciano tra loro legate dal filo sottile di domande e scoperte piccole e grandi. Azione e riflessione si alternano per dar vita ad un’avventura dal ritmo veloce ma con una grande attenzione alla psicologia e ai sentimenti dei personaggi. Raoul e la sua istruttrice di volo, la seducente Margot, precipitano col loro deltaplano nell’inesplorata foresta Argoniana. Dopo aver evitato il peggio solo grazie alla bassa gravità del pianeta, i due cercheranno di sopravvivere nell’ambiente ostile della jungla e avranno così modo di conoscersi a fondo, anche più a fondo di quanto vorrebbero. Jamal trova invece qualcosa di veramente insolito all’interno del cantiere dove lavora, se ne impossessa, ed è poi costretto a fuggire, finendo anche lui per perdersi nell’intricata foresta. Per recuperare i tre dispersi, giunge così su Argon3 una squadra di ricerca dei SAILS, alla quale si uniscono l’irrefrenabile Kat e il capovillaggio Prinz. Gli avvenimenti nella foresta si susseguono a ritmo incalzante, sia nel gruppo dei dispersi che in quello dei soccorritori, trascinando il lettore in pericolosi tranelli e scoperte affascinanti. Ma mentre comprendono pian piano i misteri di quello strano pianeta, i protagonisti scoprono lentamente anche le parti più nascoste di sé stessi. Spinti da una forzata intimità, Raoul e Margot si trovano a condividere situazioni e pensieri mai condivisi prima con nessun altro e, nello stesso tempo, anche l’algida Kat è costretta a fare i conti con il suo difficile carattere. Nel frattempo, anche sulla Terra accade qualcosa, e Dick e i suoi ragazzi riescono ad individuare lo scopo e la natura di molti degli oggetti ritrovati in giro per l’universo. Guidati dall’intuito di Claudia e dalla costanza di Fabio, i tre riescono perfino a decifrare alcune delle scritte presenti sui reperti, ed arrivano ad un’incredibile conclusione che rimette in discussione tutta la storia passata del nostro genere umano, e tutta la moderna era dell’esplorazione spaziale. Ma la scoperta più sensazionale per Dick è quella di trovarsi inaspettatamente attratto dall’intelligente e sensibile Claudia, fino al punto di provare per lei un inatteso sentimento d’amore. Il romanzo si snoda così, tra capovolgimenti di ruoli e colpi di scena, tanto sulla Terra quanto su Argon3, coinvolgendo il lettore in un crescendo di avvincenti situazioni, fino alla sua conclusione in cui le tre vicende convergeranno e ogni cosa troverà finalmente la sua naturale spiegazione, per quanto incredibile possa essere. Sarà un’esperienza che cambierà profondamente tutti i protagonisti e ciascuno di loro uscirà da quest’avventura un po’ più ricco di prima, avendo scoperto dentro di sé qualcosa di nuovo e importante. E, magari, lo stesso capiterà anche al lettore. Il romanzo è stato finalista sia al Premio Urania che al Vegetti.

Note sull'Autore: Maurizio Jafet Bruno  è  nato nel 1964 a Pinerolo [TO] ed ho passato la maggior parte della mia vita in Campania, tra Nocera Inferiore, in provincia di Salerno, e Napoli, dove ho frequentato la facoltà di ingegneria elettronica e mi sono laureato col massimo dei voti nel 1991, discutendo una tesi sulla robotica. Già da bambino, mi divertivo con la fantasiosa Walter Dinick, una immaginaria casa editrice produttrice di fumetti, disegnati a mano da me e da mio cugino e poi distribuiti ad amici e conoscenti. verso la fine di settembre del 1997 completo il mio primo romanzo, RALF, un thriller tecnologico che, come la mia tesi di laurea, ha per protagonista un piccolo robot. Qualche mese dopo, raccogliendo le esperienze collezionate nel tentativo di far pubblicare questo mio primo libro, creo il Rifugio degli Esordienti, un sito internet ricco di informazioni e strumenti per scrittori dilettanti. Nel 1998, decido di far partecipare il mio RALF al prestigioso Premio Urania di Mondadori. Incredibilmente la mia opera prima entra nella rosa dei sette finalisti piazzandosi poi, al quarto posto della graduatoria finale. Purtroppo, il gratificante risultato non è sufficiente per la pubblicazione con la grande casa editrice milanese. La pubblicazione di RALF avviene comunque poco dopo grazie alla vittoria di un altro concorso letterario per opere inedite, il "Cercasi Autore", organizzato dalla casa editrice Taurus di Torino, che pubblica appunto la prima edizione del romanzo. Ad ottobre 2001 vede la luce il mio secondo romanzo EDEN. Ambientato decisamente in un futuro più lontano del precedente, EDEN viene giudicato da chi ha letto RALF ancora più avvincente e piacevole del precedente. Con EDEN decido di ritentare l’avventura del Concorso Urania di Mondadori, ma ancora una volta pur entrando nella rosa dei finalisti, non riesco a vincere il concorso. A gennaio 2002, dopo lunghi mesi di preparazione, riesco a dare vita, insieme ad un’incredibile gruppo collaboratori, chissà perché tutte donne, ad un nuovo, ambizioso progetto. Nasce così DANAE, Distribuzione Autonoma Nazionale Autori Esordienti, un’associazione di scrittori pubblicati ma non ancora famosi, che si interessa in prima persona, grazie al lavoro dei propri Soci, della distribuzione in libreria, della promozione pubblicitaria e della vendita per corrispondenza dei libri dei propri associati. Nel 2008, la dinamica casa editrice campana CREATIVA, conosciuta proprio tramite DANAE, decide di pubblicare il mio EDEN nel frattempo rimasto inedito e, quasi contemporaneamente, la UNI Service di Trento, ripubblica RALF, visto che, nel frattempo, la Taurus aveva cessato di esistere. Nel 2009 comincia a prender corpo anche il mio terzo romanzo, VELI, decisamente più corposo e più strutturato dei primi due, che unisce la dimensione tecnologica e futuribile dei primi due romanzi ad un’attenta ricerca sul passato storico della Napoli borbonica e del poliedrico personaggio Raimondo di Sangro, settimo principe di Sansevero, alchimista, scienziato e dominatore indiscusso di quel periodo storico. Completato nel 2012, il romanzo viene presto pubblicato dall’Editore Fabrizio Filios in un’edizione a tiratura limitata, di cui tutte le copie vanno rapidamente esaurite. A partire dal 2019 incremento la mia presenza nei social, mi iscrivo a decine di gruppi letterari e costruisco una specifica pagina Facebook per ciascuno dei tre romanzi dove è possibile leggere on-line il primo capitolo di ognuno dei libri, recensioni, interviste ed entrare in contatto direttamente con me. Nello stesso periodo nasce il mio canale YouTube, che ospita i Book-Trailer dei romanzi, veri e propri mini-film di 2 minuti che catapultano il lettore direttamente nel mio mondo, insieme a presentazioni, interviste, partecipazioni a trasmissioni e video recensioni.

Riferimenti:

La pagina Facebook di MJB: https://www.facebook.com/profile.php?id=100000508762725

La pagina Facebook di RALF: https://www.facebook.com/RALF.di.MJB

La pagina Facebook di EDEN: https://www.facebook.com/EDEN.di.MJB

La pagina Facebook di VELI: https://www.facebook.com/VELI.di.MJB

Il canale YouTube

“I Libri di MJB”: https://www.youtube.com/channel/UCaHrgaecoyst-i0N66pMRcg

Link per l'acquisto: Ibs.it   Prezzo: 18,05 Euro

 

Modalità per richiedere una segnalazione

La mail per richiedere una segnalazione deve essere redatta rispettando queste specifiche:

Nell' Oggetto scrivere solo nome, cognome dell'autore e titolo dell'opera.

Nel Testo occorre riportare il Genere, il Codice ISBN, il Numero di pagine, una breve Biblio/biografia, l'Editore, una Sinossi che non superi i 1200 caratteri (spazi inclusi), eventuali link a Recensioni dell'opera e un link alla pagina di Acquisto 

In Allegato inserire la Copertina (in formato JPG o PNG) e un Estratto a piacere dell'opera in PDF

Le mail vanno inviate al seguente indirizzo:

segnalazioni@cristianoventurelli.it.

Se la mail rispetta tutti i requisiti, seguirà comunicazione della data di inzio della segnalazione. GRAZIE